Via libera ai meccatronici. Si sblocca l’attuazione della nuova legge PDF Stampa E-mail

Confartigianato ha ottenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico i chiarimenti indispensabili per applicare la legge che istituisce il ‘meccatronico’, la nuova figura imprenditoriale che, dal 5 gennaio, sostituisce nell’autoriparazione le tradizionali attività di meccanico ed elettrauto. La normativa contiene un intoppo burocratico riguardante i requisiti professionali e formativi che finora ha bloccato l’avvio di nuove imprese di questo settore. Dopo ripetute sollecitazioni di Confartigianato, l’11 marzo, con una circolare interpretativa, il Ministero ha finalmente chiarito e risolto i problemi applicativi sia per le imprese già operanti sia per coloro che intendono aprire una nuova attività di meccatronico. Grazie all’azione di Confartigianato, cade quindi l’ultimo ostacolo per il via libera a queste imprese che seguono le innovazioni tecnologiche del settore dell’autoriparazione.