Confartigianato Motori. Oltre 1000 ospiti alla 33esima edizione della kermesse "Dalle corse alla strada" PDF Stampa E-mail

Si è svolta giovedì 3 settembre a Milano in piazza Città di Lombardia, sede del nuovo palazzo della Regione, la serata di gala che ha aperto la 33esima edizione di Confartigianato Motori. Oltre 1000 ospiti sono accorsi all’evento “Dalle corse alla strada” che ha fatto sobbalzare il cuore di Milano con il rombo di 30 Ferrari e della prestigiosa Alfa Romeo Formula Indy.

La kermesse nasce dall’idea di offrire agli autoriparatori che Confartigianato rappresenta (circa 30mila officine a livello nazionale con oltre 400mila addetti) un collegamento prestigioso con il settore motoristico sportivo: «Riconosciamo da sempre alla Formula 1 e al Motorsport un ruolo fondamentale nello sviluppo di nuove tecnologie che successivamente vengono installate sulle auto di serie, migliorandone le prestazioni, il comfort, ma anche la sicurezza e la tutela dell’ambiente» spiega Giovanni Barzaghi, Presidente di Confartigianato Milano Monza Brianza.

Presenti alla manifestazione Giorgio Merletti e Cesare Fumagalli, Presidente e Segretario di Confartigianato a livello nazionale, Eugenio Massetti e Vincenzo Mamoli, Presidente e Segretario di Confartigianato Lombardia, accanto ai padroni di casa Giovanni Barzaghi e Paolo Ferrario, Presidente e Segretario di Confartigianato Imprese Milano Monza Brianza; Eleonora Frigerio, Presidente del Parco Regionale Valle Lambro; Fabrizio Sala, Assessore Regione della Lombardia con delega a Expo2015.

Protagonista della serata targata Confartigianato Stefano Accorsi che, accanto al regista Matteo Rovere, ha presentato in anteprima esclusiva il film “Italian Race”, nelle sale cinematografiche il prossimo inverno. Un modo diverso di guardare ai motori e alle competizioni, così come seguendo lo sguardo degli chef stellati che accompagnano i team in giro per il mondo. Aneddoti e curiosità sull’alimentazione dei piloti sono stati al centro della chiacchierata, in linea con i temi di EXPO2015, “Nutrire il pilota” con Felice Guerini – chef FIA, Max Portioli – chef team Lotus F1, Christian Staurenghi – responsabili hospitality per Pirelli, GP2 e GP3 accanto a Riccardo Ceccarelli, Presidente di Formula Medicine.

Particolare accento è stato dato all’ecologia, con i premi Tecnologia-Ambiente attribuiti in collaborazione con il Parco Regionale Valle del Lambro.

In più, la Giuria e il Comitato tecnico di Confartigianato Motori hanno individuato i principali protagonisti della Stagione 2015 di Formula 1 e del Motorsport nelle categorie piloti, meccanici, ingegneri, PR, giornalisti e operatori con  cerimonie di consegna dei trofei continuate anche venerdì 4 settembre presso l’Area Hospitality riservata a Confartigianato Motori in Autodromo.

 Premio Confartigianato Motori 2015 

- Sebastian Vettel, miglior pilota F1
- Carlos Sainz jr, miglior pilota F1 emergente
- Squadra Meccanici Mercedes, miglior squadra meccanici F1
- Pat Symonds - team Williams, miglior ingegnere F1
- Federica Masolin - Sky Sport, miglior giornalista F1
- Pino Scandinaro, miglior operatore F1
- Roberto Boccafogli - Pirelli, miglior PR di F1

Un riconoscimento speciale è andato a Fabrizio Borra, preparatore atletico di F1 e alla pilota Michela Cerrutti.


 Premi Tecnologia - Ambiente: 

 Confartigianato Motori 2015

- NELSON PIQUET JR - Pilota campione del mondo Formula E
- CAMPOS RACING - Team campione del mondo Formula E
- GIAMPIERO AGOSTI - Miglior operatore Formula E della Stagione

► Trofeo Carlo Chiti energie alternative

- MASSIMO LIVERANI, pilota
- MONTECARLO ENGINEERING, team
- MARIO BONIFACIO, commissione energie alternative ACI Sport

"DALLE CORSE ALLA STRADA” è stato presentato da Paolo Ciccarone - giornalista RMC Radio Montecarlo e Roberta Cassina - Confartigianato Motori, affiancati dall’intervento straordinario di Claudia Peroni, giornalista televisiva e Ambassador Women for EXPO. 


 VIDEO 

Servizio Tg@ Confartigianato del 7 settembre 2015